Valderice, parla il Presidente: “Tornato definitivamente il sorriso, un plauso a tutti ma non vogliamo fermarci”

1001

Ancora un risultato utile per il Valderice Calcio 2013 del Presidente Giuseppe Messina. La formazione neroverde ha superato col risultato di 2 a 1 il Calatafimi Don Bosco nel match della tredicesima giornata del Girone A di Seconda Categoria.[su_spacer]

Questa mattina abbiamo fatto il punto, ai nostri microfoni, col massimo dirigente. Ecco le sue dichiarazioni: “Finalmente sta tornando il sorriso in casa Valderice. Tuttavia anche se arrivavano le sconfitte non lo avevamo mai perso del tutto. Viste le tre vittorie consecutive c’è molta armonia all’interno del gruppo. Ieri il Valderice a Calatafimi contro un avversario ostico e molto duro ha disputato una partita superlativa, giocando un primo tempo, a mio modesto parere, di assoluto dominio. Dopo quindici minuti stavamo già sul 2-0.

Poi c’è stata una ripresa degli avversari, che hanno cercato di riversarsi in avanti. Li abbiamo fermati e abbiamo cercato comunque di continuare a giocare, cercando di chiudere la partita. Così non è stato, perché siamo andati a riposo sul risultato di 1-2 con una splendida punizione dal limite del loro numero dieci. Nel secondo tempo il Calatafimi ha cercato di mettercela tutta per recuperare la partita, ma il Valderice è stato bravissimo a tenere campo e, soprattutto, a non perdere la testa, perché ci sono state delle provocazioni e falli duri all’interno del campo. Il calcio è un gioco maschio e ci può anche stare.

Qualche scorrettezza con fallo a palla lontana lo abbiamo subito, però non ci siamo curati di loro, ma abbiamo continuato a cercare di raggiungere l’obiettivo dei tre punti e ci siamo riusciti. Io faccio un plauso a tutti i giocatori e al mister perché stiamo facendo un lavoro eccezionale di ripresa e ricostruzione del gruppo. Sicuramente protagonista assoluto di queste ultime partite è Rondello, rientrato dopo l’esperienza non brillante alla Cinque Torri.[su_spacer]

A Valderice in cinque partite ha già fatto otto gol, però per Rondello far gol c’è un lavoro che parte dal portiere e finisce all’attaccante. Quindi faccio un complimento a tutti. Un plauso anche al nostro preparatore dei portieri. Quest’ultimo sta formando il nostro giovane ’97 che sta migliorando, così come tutti i ’97. Da diverse partite giochiamo con tre-quattro ’97 in campo e questa è una cosa di cui ci vantiamo e siamo orgogliosi di accogliere tutti i ragazzi che hanno intenzione di migliorarsi e di abbracciare il nostro progetto. Ieri abbiamo vinto anche senza Basciano, che domenica scorsa ha subito un infortunio. Forse per lui un mese e mezzo di stop. Tutti i ragazzi e la società hanno voluto dedicare la vittoria a lui. Domenica prossima riposiamo e potrebbe rivelarsi uno svantaggio, perché rischiamo di interrompere questa striscia positiva. Era meglio magari fermarci un po’ più avanti o fermarci prima, però siamo pronti ad accogliere il Gibellina a fine mese. Ci vogliamo avvicinare sempre più alla zona calda della classifica”: 

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here