Sigel Marsala, blindato il primato in classifica

358

Adesso lo dice pure la matematica. La Sigel vince a Roma 3-0  e conquista il primo posto. Riporta il vantaggio a sei punti sulle ragazzine terribili del VolleyRo, sconfitte al tie break a Santa Teresa e si appresta a chiudere la regular season tra la sua gente sabato prossimo al Palabellina con Napoli. Soltanto un regolamento assurdo proibisce alle ragazze lilibetane il gioire di una promozione strameritata dopo una stagione condotta dall’inizio alla fine con grande autorevolezza. La Sigel pur vincendo il campionato sarà costretta a conquistarsi il posto tra le “grandi” d’Italia attraverso la lotteria degli spareggi la cui avversaria uscirà soltanto all’ultima giornata dal girone C con una lotta all’ultimo respiro tra San G. In Marignano (Rimini) e Orvieto. A Roma la Sigel ha riproposto un copione dimenticato nelle ultime trasferte. Una vittoria conquistata con il gioco, attraverso una prestazione che ha visto conquistare punti con una manovra fluida, sicura, mai messa in discussione dalle volenterose ragazze romane. «La Proger Friends appena una settimana fa aveva creato tantissimi problemi ad Arzano (terza forza del campionato) e in occasione dell’ultima prestazione interna ha provato in tutte le maniere a rendere meno doloroso l’addio alla categoria. Hanno giocato palla su palla senza mai mollare. – continua coach Campisi – Noi abbiamo riproposto la formazione pluri collaudata con capitan Pinzone di nuovo al suo posto e protagonista di un’ottima prestazione».

«E’ un successo che le ragazze meritano – afferma il prof. Enzo Titone, direttore tecnico del team azzurro – per il lavoro fatto durante l’anno per l’attaccamento alla maglia dimostrato nei momenti difficili ma soprattutto per aver messo in campo tanto cuore creando da subito i presupposti alla formazione di un gruppo sempre unito e di grande qualità».

Sabato ultima gara della regular season contro Napoli.SIGEL FOTO ROMA

SHARE