Trapani: perfezionato l’ingaggio di Andrea Ferretti

612

Perfezionato l’ingaggio dell’attaccante Andrea Ferretti, che da oggi è ufficialmente un calciatore del Trapani. Ferretti proviene dal Pavia ed ha sottoscritto con la Società granata un contratto biennale.[su_spacer]

Classe 1986, Ferretti cresce nel settore giovanile del Parma e appena ventenne, nella stagione 2005-06, si trasferisce in Gran Bretagna dove gioca prima con il Cardiff nella Championship inglese e poi con lo Scunthorpe United in League One. Torna in Italia nel 2007 e veste la maglia del Cesena per due stagioni: 2007-08 (20 presenze, 3 gol in serie B) e 2008-09 (12 presenze in Prima Divisione). L’anno successivo si accasa al Pavia e con 11 gol in 25 presenze trascina i lombardi alla promozione dalla Seconda alla Prima Divisione della Lega Pro. Nel 2010-11 va ancora in doppia cifra con la maglia azzurra siglando 10 gol su 34 partite giocate. Resta in Prima Divisione dove dal  2011 al 2014 veste in sequenza le maglie di Spezia (6 presenze), Carpi (25 gettoni e 8 gol totali in un anno e mezzo) e Grosseto con cui, in sei mesi, mette a segno 5 reti in 16 gare. Nel 2014-15 torna al Pavia e lo fa ancora a suon di gol. Negli ultimi due campionati di Lega Pro, Ferretti ha siglato complessivamente 32 gol su 60 presenze.[su_spacer]

Ecco le prime parole di Andrea Ferretti da calciatore del Trapani:[su_spacer]

“Sono molto contento per questa nuova esperienza e soprattutto onorato di indossare la maglia di una squadra che ha fatto, soprattutto l’anno scorso, un grandissimo campionato. E’ la mia seconda esperienza in serie B, dopo Cesena. Mi impegnerò al massimo, dando l’anima. Se vengono anche i gol, ancora meglio. Negli ultimi due anni è andata bene e spero che sia così anche quest’anno”.[su_spacer]

Andrea Ferretti è in ritiro con il Trapani già da martedì: “Ho trovato un bel gruppo, mi hanno accolto come se fossi qui già dall’anno scorso e questo mi fa molto piacere. Si lavora molto bene, c’è un gruppo di bravi ragazzi e gente molto valida, sia in squadra, sia nello staff”.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here