Prima Categoria, Fulgatore passa a Strasatti. Gioia di Alessio Iovino per il suo primo gol!

2217

Una partita ricca di gol quella dello stadio polisportivo di Strasatti, tra la squadra di casa e il Fulgatore, che nel finale si impone per 2 – 4 portando così a casa importantissimi punti che lo proiettano al secondo posto in classifica.
Il Fulgatore apre le marcature con il solito bomber Stabile, ma lo Strasatti riesce a pareggiare, a questo punto è Alexandro Di Bono a rimettere le cose a posto, con un preciso inserimento in area e palla piazzata all’angolo basso.
Il gol del 1 – 3, che definitivamente spezza le gambe agli avversari lo segna Alessio Iovino, juniores classe 99, che raccoglie un cross di Stabile dalla fascia e col destro trafigge il portiere, gol meritatissimo, arrivato come premio ad una prestazione maiuscola fatta sin li da giovane calciatore del Fulgatore, la gioia è raddoppiata dal fatto che per lui è la prima rete in campionato: « Devo ringraziare Stabile per l’assist – ammette subito Iovino – e non solo lui, ma tutto il gruppo che con esperienza e dedizione mi fa crescere e migliorare partita dopo partita».
A chiudere le marcature per il Fulgatore è Baiata, e poi sul finale accorcia lo Strasatti per il definitivo 2 – 4 .
Dunque, tantissima umiltà per questo giovane centrocampista del Fulgatore, ricordiamo che nel campionato di prima categoria è obbligatorio far scendere in campo almeno un juniores, ma avendo a disposizione un giovane così bravo, Mister Grammatico non può che essere felice di poter puntare su di lui, e Iovino riconosce in pieno questo merito: « Sono contentissimo per aver segnato il mio primo gol in campionato, voglio dire soprattutto grazie al Mister – puntualizza Alessio – mi da tanta fiducia ed io mi impegno per ripagarlo al meglio. Ma dobbiamo pensare alla prossima partita, per arrivare carichi alla sfida con la prima in classifica tra due settimane».
Idee chiare quelle del calciatore Iovino, è giusto che si goda il momento di gioia, dove tutto lo spogliatoio ne trae beneficio e felicità, c’è da dire che con i primi gol il Fulgatore ci ha preso davvero gusto, Alessio i dolcini adesso tocca portarli anche a te.

SHARE