Formisano a TvioSport: “Contro il Paceco per continuare a crescere”

330

Tutto rientrato dopo una partenza shock. Domenica al “Giovanni Mancuso” c’è il Paceco, nel derby, una partita mai banale. Mister Massimo Formisano analizza l’inizio del campionato aspettando il match contro i cugini: “Non è mai positiva una sconfitta, ma perlomeno quella alla prima giornata contro il Mazara è stata costruttiva. I sei gol subìti ci hanno ridimensionato; ci hanno fatto capire che tutte le partite vanno affrontate gettando sudore. Una lezione di umiltà. Nella seconda giornata a Campofranco avremmo meritato di più anche se il risultato ci ha consegnato un punto; poi, finalmente i tre punti contro il Troina, formazione attrezzata per viaggiare nei primi posti della classifica. La settimana scorsa bene ancora contro il Pro Favara, campo complicatissimo. Arriviamo al derby consci delle proprie possibilità, tutti a disposizione tranne Manuguerra, il quale ha subìto una botta al ginocchio”. Formisano si fida dei suoi e mantiene un profilo basso: “Il Paceco è una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Il gruppo rimane quello degli anni scorsi, a cambiare è stato solo l’allenatore, Ignazio Chianetta, all’esordio nella categoria e persona ambiziosa. L’intesa è uno dei punti di forza della formazione che gioca insieme da tanto e che aspira a competere nelle zone nobili della classifica. Dovremo giocare una partita accorta, bravi a ripartire anche se non servirà solo difendersi. Spero in una bella partita, una piacevole pagina di sport. Il nostro cammino? Uscire con un buon risultato ci permetterebbe di proseguire un bel viatico per una squadra che ha cambiato tanto rispetto all’anno scorso (7-8 giocatori). Ripetere quanto fatto nell’ultimo campionato sarebbe un sogno. Ci manca l’amalgama ma possiamo recitare la nostra parte”.

SHARE