Il Csi si rivolge alle scuole: “Diffondiamo insieme il valore dello sport tra i bambini”

109

Sull’importanza dello sport a partire dall’infanzia tutti concordano. Oltre ai benefici per l’organismo, in un mondo nel quale i bambini conducono sempre più una vita sedentaria, sono risaputi i risvolti sociali della pratica sportiva,utile per la crescita e che permette di sperimentare il successo ma anche l’insuccesso, di imparare l’importanza del rispetto dei tempi e delle regole promuovendo uno stile di vita salutare. Il mondo della scuola troppo spesso ha però dimenticato di affiancare a una formazione culturale quella rivolta nei confronti del proprio corpo.

“Con il nostro progetto vogliamo aiutare le scuole primarie della provincia a colmare questa lacuna”  ha dichiarato Rosario Muro, presidente del comitato provinciale del Csi presentando il “Progetto di educazione motoria, alfabetizzazione motoria e gioca sport”, che prevede l’affiancamento all’insegnante curricolare di un esperto del Centro Sportivo Italiano per due ore settimanali per classe.

“La diffusione nell’orario curricolare primarie delle nostre attività – ha proseguito Muro – è un primo passo. Con il Csi ci impegniamo a fornire le nostre competenze anche nelle ore pomeridiane con “Gioca Sport”, con il quale offriamo la possibilità di istituire dei mini tornei ricreativi di tutte le discipline che organizziamo”.

L’intento è innanzi tutto sociale: la possibilità di sfruttare le competenze del personale altamente specializzato del Centro costerà appena 5 euro a bambino per tutto l’anno e sono previste delle gratuità per le situazioni più disagiate.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here