Juvenilia, Delcioni: “Contro il San Giorgio avremmo meritato di più”

461

Testa coda nella sedicesima giornata del campionato di Seconda Categoria. Di fronte San Giorgio Piana e Juvenilia. Quattro le vittorie consecutive da parte della formazione di Piana; contro i bianconeri trapanesi rinvigoriti dalla prima gioia in campionato arrivata la scorsa settimana contro l’S.C. Mazarese. Partita con occasioni sia da una parte che dall’altra e molto combattuta nonostante l’enorme divario in classifica. Dopo il primo tempo conclusosi 0-0, il match rimane divertente. La svolta a dieci minuti dalla fine con il gol locale messo a segno da Lo Franco che ha scatenato, e non poche, polemiche della Juvenilia per un presunto fuorigioco. Al triplice fischio sono i padroni di casa ad esultare. Ai trapanesi rimane la buona prova ma si rivelano ancora una volta letali gli ultimi minuti. Nel post gara tutta L’amarezza di Francesco Delcioni: “Abbiamo disputato un’ottima gara. Ancora una volta siamo stati penalizzati dall’arbitraggio: oltre al gol viziato da un fuorigioco, c’era un rosso non dato per chiara occasione da gol”. Delcioni però pensa già al futuro: “Dobbiamo continuare a lavorare duramente. D’ora in poi ci aspettano finali e siamo consapevoli di poterci salvare anche perché il mercato di riparazione ha portato gente che in questa categoria fanno la differenza come Alessio Giuffrè, Alberto Aloisio e Michele Iannello, già andati in gol”. Francesco parla da leader e promette sudore per la sua maglia: “Sono qui da due anni e mi trovo bene con compagni e mister Di Bartolo. Ciò che prometto è di continuare a migliorarmi e fare bene per me stesso e per tutta la squadra e, perché no, di fare qualche altro gol”.

SHARE