La grande Vela a Marsala dal 29 giugno al 3 luglio

525

Dal 29 giugno al 3 luglio la zona di mare antistante il Circolo Velico Marsala limitrofa al mai troppo decantato Stagnone ospiterà la sessantesima edizione del Campionato Europeo assoluto Lightning, il Campionato Europeo Master ed il Campionato Nazionale.
L’ultima edizione italiana del massimo Campionato del Vecchio Continente, risalente al 2013, si svolse sul Lago Trasimeno e fu vinta dal greco Angelos Vasilas. L’ultima delle edizioni svoltasi a Marsala, invece, risale al 2009 quando ad organizzarla fu proprio il Circolo Velico Marsala che organizzò anche l’edizione del 2001; mentre nel 1996 fu organizzata dalla Società Canottieri Marsala. Risalendo indietro nel tempo i campionati europei del 1983 e del 1981 furono organizzate sempre dal Circolo velico Marsala dove il Lightning aveva la sua culla italiana.
Infatti, come si legge nell’archivio del Circolo Velico Marsala: “L’idea di un circolo velico a Marsala e la intensa passione per il mare e per il Lightning di un gruppo di velisti, viene coronata dal riconoscimento Internazionale della classe Lightning che nel maggio del 1973, con il n° 449 istituisce la flotta Lightning di Marsala composta da Salvatore Buscemi, Vincenzo Linares, Giuseppe Guarrato, Trapani, Francesco Riti e Gianni Pellegrino. Già nel 1974 i suoi atleti parteciparono al Campionato Italiano sul Lago di Garda e nel 1975 il Circolo Velico Marsala, ottenne l’organizzazione del Campionato Italiano di Classe Lightning.
Al contempo cresce sempre più a Marsala il Cantiere Navale dei soci Nuccio De Vita e Gianni Pellegrino, che costruirà i Lightning in legno, vere e proprie opere d’arte, apprezzate in tutto il mondo per le prestazioni e per gli accorgimenti tecnici che lo stesso cantiere riusciva a porre in essere”.

image
Quindi il Campionato Europeo ritorna a Marsala la Città che è stata un po’ la sua culla Italiana non solo per gli scafi in legno dalla prestigiosa fattura prodotti da De Vita e Pellegrino, ma per il maggior numero di vittorie italiane ai Campionati Europei.
Il velista marsalese Mario Noto (di nome e di fatto nel mondo della Vela non solo marsalese) fu, infatti il vincitore di quattro edizioni. Atleta esperto al timone di derive ed apprezzato e versatile velista di altura, presente con ruoli importanti in numerose barche vincenti, Mario Noto, oggi direttore sportivo della Società Canottieri Marsala, ci ricorda le date delle vittorie ed i nomi dei suoi compagni di avventura. «Innanzitutto – premette – le barche sulle quali abbiamo vinto erano costruite dal Cantiere De Vita e Pellegrino; nel 1991 conquistammo il titolo europeo sul Lago Trasimeno e insieme a me c’erano Antonio Rallo e Fabio Spanò. L’anno successivo, 1992, in Finlandia, a vincere il titolo insieme a me ed a Fabio Spanò c’era Francesco Parrinello. Nel 1995 ancora in Finlandia e nel 1996 a Marsala, alla Società Canottieri, l’equipaggio che ottenne l’oro era identico; Mario Noto, Giuseppe Alagna, Mario Alagna.»
Nell’albo d’Oro del campionato Europeo si distingue, con 12 vittorie, lo svizzero Urs Wyler. La Grecia è la nazione che con 23 titoli europei è in testa alla classifica delle vittorie.
«Il periodo d’oro del Lightning è stato un momento importante per la vela a Marsala e per l’attività ad essa collegata – ha commentato il Presidente del Comitato della VII Zona FIV, Ignazio Florio Pipitone. – Su questa barca non solo si sono cimentati gruppi di velisti che si affacciavano al panorama della vela agonistica, ma ad essa si sono avvicinati appassionati della vela e semplici amanti del mare. “L’epopea del Lightning” è stato un movimento che ha avvicinato alla vela la città di Marsala. Siamo sicuri – ha concluso il presidente Ignazio Florio Pipitone – che il Campionato Europeo e il Campionato nazionale sapranno resuscitare interesse e passione per la vela, sport per il quale la Città di Marsala è vocata.»
Il Campionato avrà inizio col perfezionamento delle iscrizioni dei concorrenti mercoledì 29 giugno, il primo segnale di partenza è previsto per le ore 11,55 di giovedì 30 giugno.
Anche questa edizione del Campionato europeo nel cui ambito si disputerà il campionato europeo Master ed il Campionato Nazionale si presenta molto interessante. Ha formalizzato, infatti, l’iscrizione il 12 volte Campione europeo, lo svizzero Urs Wyler. Tra i diversi equipaggi azzurri si distingue quello che ha come skypper il marsalese Ignazio Bonanno tesserato presso il Centro Vela Altura della Marina Militare di Napoli, campione Europeo J 24 nel 2012 e vincitore di 3 titoli italiani J 24, ma vincitore anche di un titolo italiano Lightning e medaglia di bronzo Europeo lightning. A questa edizione marsalese del Campionato Europeo sarà in Barca con Simone Scontrino e Francesco Linares entrambi marsalesi e facenti parte della Marina Militare.

image

SHARE