Paceco, pokerissimo alla Parmonval

305

L’imperativo era vincere e così è stato. Nel match odierno l’undici di
Mazzara ha dimostrato di non essere ancora appagato dalla classifica e
che la salvezza dev’essere raggiunta prima possibile. L’avversario non
era facile da gestire: la Parmonval, infatti, negli ultimi mesi ha
dimostrato di essere una squadra che può dare fastidio anche alle
grandi. La Polisportiva Paceco 1976 ha iniziato con il piede giusto,
imponendo sin da subito il proprio gioco, tant’è che passa in
vantaggio già al 7’ con Testa che, su suggerimento di D’Aguanno,
penetra in area, supera il portiere e sigla a porta vuota. Il
raddoppio al 17’ con Scarpitta che dalla mischia fa partire un tiro
che finisce alle spalle di Tarantino. In un primo momento, vista la
segnalazione del guardalinee, la rete viene annullata per fuorigioco,
poi il direttore di gara la convalida, dato il tocco del giocatore
avversario che aveva rimesso in gioco la palla. Al 39’ la Parmonval
si fa avanti con Messina che calcia in porta, ma Mistretta respinge e
Bognanni mette in angolo. Al 42’ ancora la Parmonval con una punizione
dalla destra di Rappa che apparecchia in area, aggancia Cizse che
trafigge la porta di Mistretta, ma il segnalinee aveva precedentemente
sbandierato il fuorigioco. Al 44’ la Parmonval protesta per un
presunto rigore per un atterramento in area di Gennaro da parte di
Mistretta, ma il direttore di gara non è d’accordo ed assegna una
punizione a favore del Paceco per una carica sul portiere. Nella
ripresa subito avanti i locali che ci provano al 52’: angolo di
Bognanni che calcia direttamente in porta, ma Tarantino blocca. Al 53’
il tris: rasoterra di Agate su assist di D’Aguanno ed il piatto è
servito. Il Paceco continua a macinare gioco e al 57’ è Terranova,
dalla distanza, ad impegnare Tarantino. Al 61’ arriva la quarta rete:
passaggio di Di Tusa per Testa che sigla il suo 15esimo goal in
campionato.Non è finita, passano pochi minuti, siamo al 66’, e
Bognanni dalla bandierina spedisce la sfera al centro dell’area dove
Terranova di tacco manda in rete. Lo stesso, al 72’, ha sui piedi
l’occasione per mettere a segno la sesta rete, ma la palla fa la barba
al palo. All’86’ la Parmonval ha l’opportunità di siglare la rete
della bandiera con Giammanco, ma Mistretta chiude la saracinesca.

Tabellino
Polisportiva Paceco 1976 – Parmonval 5-0
Polisportiva Paceco 1976: Mistretta, Fricano, Tuccio, Di Donato (67’
Marino), Agate, Bognanni, D’Aguanno ( 75’ Abbate), Scarpitta, Di Tusa,
Terranova, Testa ( 67’ D’Amico). A disposizione: Ippolito, Poma,
Parisi, Russo. All. Mazzara
Parmonval: Tarantino F., Viscuso, Abbagnato, Tarantino I. ( 31’
D’Amore), Bonito, Giglio, Cizse, Giammanco, Gennaro ( 73’ Corrao),
Rappa ( 64’ Sidoti), Messina. A disposizione: Premuta, Causa,
Zammitti, Canzoneri. All. Cerro
Arbitro: Munerati di Rovigo; Assistenti: Cusumano e De Pasquale di
Bacellona P. G.
Reti: 7’ e 61’ Testa, 17’ Scarpitta, 53’ Agate, 66’ Terranova
Note: Ammoniti: Di Tusa, Tuccio e Terranova ( Paceco) e Giglio e Cizse
( Parmonval). Angoli 6 a 4 per la Parmonval. Recupero: 1’ pt; 2’ st.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here