Pallacanestro Trapani, l’impresa è servita! Treviglio battuto all’overtime

131

Finale al cardiopalma al PalaConad di Trapani con la Lighthouse che conquista una vittoria fondamentale per la sua classifica ed interrompe la striscia delle 3 sconfitte casalinghe consecutive. Partita molto intensa coi granata che partono bene nella prima frazione ma subiscono la verve degli ospiti nel secondo quarto. Seconda fase del match equilibratissima con Treviglio che impatta grazie al tap-in di Sollazzo sulla sirena finale. All’overtime gli ospiti si portano sul massimo vantaggio ma, con grande orgoglio, Trapani si riporta sotto e riesce a fare sua la contesa. Tra i singoli segnaliamo la prova di Tavernelli che, nel finale, con Mays fuori per falli, si prende la squadra sulle spalle realizzando 5 punti negli ultimi 2 minuti dell’overtime. Il finale dice 92-90 dopo un tempo supplementare.

Ducarello schiera in quintetto Tavernelli, Mays, Ganeto, Filloy e Renzi; Vertemati risponde con Marino, Genovese, Sollazzo, Marini e Nwohuocha. Il primo canestro del match è di Sollazzo ma Ganeto risponde con 4 punti di fila (4-2 a 8’10’’). Si scatena Mays con due triple consecutive che concludono il parziale di 10-0 dei granata. Il break viene interrotto dalla tripla di Genovese ma dall’altro lato prima Ganeto e poi Mays insaccano dai 6.75 costringendo Vertemati al primo time-out (16-5 a 5’20’’ dalla fine). Al rientro in campo parte forte Treviglio con un parziale di 8-3 (19-13 a 3’45’’) e Ducarello, col time-out, prova ad interrompere il trend. Alla ripresa del gioco botta e risposta dall’arco tra Marino e Mays (22-16 a 2’20’’). A 1’30’’ dalla fine fa il suo esordio in maglia granata Jeffrey Crockett. Prima della sirena Trapani porta a termine un parziale di 7-3 che le permette di concludere la frazione 29-19.

Nel secondo quarto parte fortissimo Treviglio che, con un parziale di 12-2 impatta a quota 31 quando mancano 6’50’’ alla pausa lunga. Ducarello chiama time-out ma al rientro il contropiede concluso da Sorokas porta in vantaggio gli ospiti (31-33). Renzi prova a caricarsi il peso offensivo dei granata e costringe Nwohuocha al terzo e quarto fallo: a 4’20’’ Trapani è di nuovo in vantaggio 40-35. Treviglio riesce a correre in transizione ed impatta a quota 40. Filloy realizza 4 punti di fila ma il 2/2 dalla lunetta di Sorokas cristallizza il punteggio sul 44-42.

In avvio di secondo tempo il lay-up di Marino impatta a quota 44 e la tripla di Marini regala agli ospiti il +3. Con un 5-0 targato Mays, a 7’30’’ dalla sirena, Trapani ritorna in vantaggio (49-47). Si va avanti a strappi con i padroni di casa che, grazie a Renzi e Filloy, riescono a portarsi sul +4 a 5’19’’ dalla pausa. Vertemati chiama la sospensione ma, al rientro, il gioco in post basso di Viglianisi regala il +6. Treviglio si mette a zona, Trapani va in difficoltà e gli ospiti impattano a quota 60 a 2’35’’. Si scrive a referto anche Crockett con il jump dalla media (62-60) ma, dall’altro lato, Rossi pareggia i conti. Ultimi 120’’ equilibratissimi: al 30’ il tabellone recita 66-65.

Crockett schiaccia in avvio ma la tripla di Marino sulla sirena dei 24’’ impatta a quota 68. Filloy e Crockett riportano i granata sul +4 ma il tap-in di Rossi accorcia e costringe Ducarello al time-out (72-70 a 7’40’’). A 5’30’’ Rossi impatta a quota 72 ma dall’altro lato Mays, prima con la tripla e poi con il lay-up in transizione, regala a Trapani il +5 obbligando Vertemati al time-out: 77-72 a 4’ dalla fine. Treviglio si riporta sul -1 con Sollazzo ma Viglianisi, a 1’45’’ dalla sirena, riporta Trapani sul 79-76 col jump dalla media. A 54’’ dalla fine, sul +3, Trapani ha la palla in mano e Ducarello chiama time-out per disegnare l’azione offensiva. Renzi sbaglia dalla media ed il tap-in di Rossi riporta Treviglio sul -1 a 26’’ dalla fine con Ducarello che decide di spendere un’altra sospensione. A 11’’ dalla fine Sollazzo commette fallo mandando in lunetta Mays che fa 1/2 (80-78). Nell’ultima azione la tripla di Marino gira sul ferro ed esce ma il tap-in di Sollazzo manda il match all’overtime: 80-80.

Overtime. Renzi realizza un libero in avvio ma con un parziale di 7-0 Treviglio ritorna in vantaggio: 81-87 a 2’09’’. Trapani accorcia con Viglianisi e Tavernelli costringendo Vertemati al time-out: 85-87 a 1’38’’. Sollazzo dalla lunetta fa 1/2 portando i suoi sul +3 ma Renzi in post basso accorcia sul -1: 87-88 a 41’’. Treviglio sciupa in attacco e Tavernelli, con un gioco da 3 punti, riporta i padroni di casa sul +2: 90-88 a 21’’ dalla fine. Sorokas da sotto impatta a quota 90. Trapani ha 8’’ per un’ultima azione e Treviglio decide di mandare in lunetta Tavernelli che non sbaglia. Il tiro della vittoria di Treviglio si spegne sul ferro e Trapani vince 92-90.

IL TABELLINO

LIGHTHOUSE TRAPANI-REMER TREVIGLIO 92-90 (29-19; 44-42; 66-65; 80-80; 92-90)

Lighthouse Trapani: Mays 28 (3/5; 7/11), Costadura ne, Renzi 15 (5/9), Tavernelli 10 (2/6; 1/3), Simic 2 (1/2), Amato ne., Ondo Mengue, Ganeto 9 (2/3; 1/1), Viglianisi 11 (4/7; 1/4), Filloy 9 (3/7; 0/5), Crockett 8 (4/6; 0/1).

All.: Ugo Ducarello Ass.: Matteo Jemoli, Daniele Parente.

Remer Treviglio: Cesana 6 (2/3 da 3), Pecchia 7 (2/3, 1/2), Sorokas 14 (4/8; 2/4), Marino 16 (2/3; 3/7), Marini 8 (1/4; 2/4), Mezzanotte ne, Genovese 3 (1/5 da 3), Rossi 16 (8/13), Nwohuocha, Sollazzo 20 (6/9; 1/2).

All.: Adriano Vertemati; Ass.: Mauro Zambelli, Raffaele Braga.

Arbitri: PAZZAGLIA JACOPO di PESARO (PU); MAFFEI LUCA di PREGANZIOL (TV); CAPURRO MICHELE di REGGIO DI CALABRIA (RC).

 Spettatori: 2500 circa

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here