Pallacanestro Trapani, l’under 18 si aggiudica il titolo regionale

234

La Pallacanestro Trapani si aggiudica il titolo regionale under 18 sconfiggendo l’Upea Capo d’Orlando col punteggio di 75-56. Ieri sera, al PalaConad, davanti ad una folta cornice di pubblico, i ragazzi di coach Canella hanno dato prova di grande concentrazione e senso di sacrificio riuscendo anche a mettere in campo un’ottima pallacanestro. Vittoria meritata quella ottenuta dai giovani granata che, dopo tanti sacrifici e lavoro in palestra, hanno coronato il sogno di ricevere questo ambito riconoscimento. Il prossimo passo sarà quello di giocare uno spareggio contro una formazione del centro Italia (ancora da individuare) e, un’eventuale vittoria, permetterebbe l’accesso diretto alle finali nazionali, obiettivo che, se raggiunto, costituirebbe un traguardo storico per la società cara al presidente Pietro Basciano.

Al termine della partita abbiamo ascoltato coach Fabrizio Canella ed il general manager Nicolò Basciano:

Fabrizio Canella: «I ragazzi sono stati fantastici, nelle ultime settimane abbiamo avuto tanti problemi fisici e non siamo riusciti a preparare questa partita come avremmo dovuto ma questa sera, nonostante gli acciacchi, tutti hanno voluto dare il proprio contributo e, gettando il cuore oltre l’ostacolo, hanno meritatamente vinto questo trofeo. Vincere il campionato regionale era un nostro obiettivo stagionale e battere Capo d’Orlando, detentrice del titolo, testimonia quanto di buono sia stato fatto dalla società».

Nicolò Basciano: «Sono davvero emozionato per questa vittoria, i ragazzi sono stati fantastici ed i miei complimenti di cuore vanno a Fabrizio Canella ed a ciascuno di loro per il lavoro fantastico che hanno svolto fino ad oggi. La conquista del titolo regionale U18 era un obiettivo che ci eravamo prefissati in estate ma adesso, nonostante l’orgoglio di aver vinto contro una squadra ben attrezzata come Capo d’Orlando, dobbiamo continuare a lavorare con lo stesso spirito per provare a coronare il sogno di raggiungere le finali nazionali di categoria».

SHARE