Pallacanestro Trapani a pochi secondi dall’impresa ma vince Legnano

205

La Lighthouse Trapani non riesce nell’impresa di espugnare il campo della capolista. Partita dal punteggio basso ma con un tasso d’agonismo elevatissimo. Nel secondo quarto Legnano dilaga e Trapani ricuce nella terza frazione ma il match si decide soltanto nell’ultimo secondo di gioco con i padroni di casa bravi ad eseguire un’ottima rimessa dal fondo che ha portato Raivio al tiro in sottomano della vittoria (interferenza a canestro di Renzi). Tra i singoli da segnalare i 17 punti di Martini e la leadership di Raivio che, nell’ultima frazione, ha trascinato i suoi alla vittoria.

Trapani schiera Mays, Viglianisi, Ganeto, Scott e Renzi. Legnano risponde con Palermo, Mosley, Raivio, Battilana e Ihedioha. I granata partono subito con una difesa a zona 2-3, ma il primo canestro del match è di Legnano con la tripla di Palermo.  Trapani risponde con 2 punti di Mays in penetrazione, poi Ganeto con 2 liberi firma il 3-4 dopo 2′ di gioco. Dopo un canestro di Renzi, Mosley impatta la partita con un 2+1 (6-6 al 4′). Una Tripla e un assist di Mays valgono il nuovo + 5 per i granata. Ganeto risponde a Martini e Legnano chiama time out sull’ 8-13 al 6′ di gioco. Due triple consecutive di Palermo e Martini valgono il nuovo vantaggio per i padroni di casa, time out Ducarello a 1′ dalla prima sirena. Ganeto mette a segno due liberi ma Martini risponde ancora dall’arco. Con 1’’ sul cronometro Ganeto realizza dalla media e la frazione si chiude in perfetta parità sul punteggio di 17-17.
Al rientro in campo Mays realizza in penetrazione, ma subito Raivio risponde con 3 punti dall’arco. Mosley da sotto prima, Martini in penetrazione poi firmano il nuovo + 5 per i padroni di casa. Filloy risponde a Martini dall’arco, poi Maiocco dalla media realizza il canestro del 29-22 al 15′. Raivio mantiene aperto il parziale dei padroni di casa realizzando 2 punti comodi in contropiede, ma Renzi appoggia da sotto il 31-24 quando mancano 3′ al riposo lungo. Maiocco va a bersaglio dall’arco con un tiro fortunoso, ma ancora Renzi risponde con un 2+1, 33-27 al 18′. Palermo realizza dall’arco con un altro tiro alla tabella, Trapani spreca e Ihedioha punisce con un’altra tripla in transizione (39-27). L’ultimo parziale del quarto è di Trapani: Mays accorcia le distanze in lay-up, i granata passano a uomo, recuperano palla e chiudono la frazione con una tripla di Viglianisi. Le squadre vanno al riposo lungo sul punteggio di 39-32 per i padroni di casa.

Nel terzo quarto è subito 5-0 per Legnano con Ducarello costretto a chiamare time out. Renzi firma il -10 con un canestro da sotto, poi Ganeto con un 2+1 prova a tenere a galla la formazione granata. Due buone difese e un canestro in contropiede di Mays valgono il nuovo -6, 45-39 al 25′. Time out per coach Ferrari. Al rientro in campo Legnano ritrova la via del canestro, ma Trapani si affida ancora a Ganeto per rimanere agganciata al match, 49-43 a 3′ dalla sirena. Una tripla di Viglianisi riporta le squadre ad un solo possesso di distanza. Maiocco realizza su rimbalzo offensivo ma Scott risponde con 5 punti consecutivi (una tripla e una schiacciata) che valgono il nuovo pareggio a quota 51-51.

L’ultima frazione si apre con numerosi errori da entrambi i lati del campo, poi è Mosley a sbloccare il tabellino con una schiacciata in contropiede. Filloy firma il nuovo vantaggio granata con una tripla, al 34′ è 53-54 per gli ospiti. Legnano risponde ancora con Mosley, poi Martini sigla il nuovo +3 per Legnano. I granata sbagliano dall’arco e Raivio punisce con una tripla, 60-54 a 5′ dal termine. Una bomba di Scott ricuce il gap, ma subito Raivio risponde con due punti. Trapani accorcia dalla linea della carità, 62-61 a 70” dal termine. I granata recuperano palla in difesa e Raivio commette un fallo antisportivo. Viglianisi realizza un solo tiro libero e impatta a quota 62. Time out Ducarello a 10” dal termine. Mays sbaglia e commette fallo concedendo due tiri liberi a Mosley a 2” dalla sirena. Mosley fa 0/2 ma Scott manda la palla fuori con ancora 1” sul cronometro. Time out per Ferrari. Raivio riceve sulla rimessa e lancia una preghiera verso il canestro, il tiro non va a segno ma gli arbitri convalidano per l’ interferenza a canestro di Renzi. Il match termina 64-62.

IL TABELLINO

EUROPROMOTION LEGNANO-PALLACANESTRO TRAPANI 64-62 (17-17; 22-15; 12-19;13-11)

Europromotion Legnano: Martini 17 (4/4; 3/6), Sacchettini (0/1), Palermo 11 (1/5; 3/11), Raivio 12 (3/8; 2/8), Ihedioha 6 (0/3; 2/5), Secco ne, Gastoldi ne, Mosley 12 (5/7), Battilana (0/2), Maiocco 6 (3/4; 0/4), Roveda ne, Navarini. All.: Mattia Ferrari Ass.: Massimo Corrado; Alberto Mazzetti.

Lighthouse Trapani: Tommasini, Mays 16 (4/7; 2/7), Renzi 12 (5/12), Filloy 3 (0/1; 1/3), Scott 8 (1/4; 2/7), Costadura ne, Tavernelli ne, Viglianisi 9 (1/1; 2/3) Simic ne, Ganeto 14 (4/9; 0/2), Amato ne. All.: Ugo Ducarello Ass.: Matteo Jemoli.

Arbitri: BARTOLI ENRICO di TRIESTE (TS); DI TORO CLAUDIO di PERUGIA (PG); PATTI SIMONE di MONTESILVANO (PE)

 

Spettatori: 2000 circa

SHARE