Punto fatale per la Pallacanestro Trapani. Al PalaConad passa Latina

281

Sconfitta che brucia quella subita dalla truppa di Ducarello tra le mura amiche del Pala Conad contro Latina, diretta concorrente per la corsa ai play off. Trapani gioca bene per 20’ ma poi si spegne permettendo agli ospiti di rientrare in partita. Tra i singoli segnaliamo le ottime prestazioni di Deshields, autore di 23 punti, e di Pastore, autore di 17.

Ducarello propone in quintetto Tavernelli, Mays, Ondo Mengue, Crockett e Renzi; Gramenzi risponde con Passera, Deshields, Uglietti, Mathlouthi e Arledge. Il primo canestro del match è il tap-in di Crockett ma 4 punti di fila di Uglietti regalano a Latina il primo vantaggio (2-4 a 6’50’’). Trapani si riporta sopra grazie al gioco in post alto di Renzi ed al piazzato di Ondo Mengue ma gli ospiti pareggiano con il 2/2 ai liberi di Deshields: 6-6 al 5’. Ancora Deshields regala il 6-8 ma Trapani, grazie a Renzi, piazza un break di 8-0 interrotto soltanto dal lay-up di Arledge: 14-10 al 9’. Nell’ultimo minuto i granata segnano con Tommasini ma la tripla di Pastore chiude la frazione sul 16-13.

Pastore riporta i suoi sul -1 ma le triple di Tavernelli e Viglianisi valgono il massimo vantaggio per Trapani: 22-15 a 9’ dalla fine. Crockett realizza il 24-15 e Gramenzi chiama il primo time out. Botta e risposta da tre: prima Filloy e poi Passera siglano il 29-20 quando mancano 5’40’’ alla fine della frazione. Crockett realizza due canestri da 2 ma Arledge risponde da 3: 33-23 a 3’10’’. Latina realizza quattro punti consecutivi e Ducarello, 1’15’’, sul 33-27, decide di chiamare sospensione. Al rientro in campo botta e risposta tra Renzi e Deshields ma la tripla di Mays riporta Trapani sul +9 (38-29) a 45’’ dalla pausa lunga. Filloy realizza da 2 e Latina non concretizza: al 20’ è 40-29.

Latina parte forte con un break di 4-0 ma la tripla di Mays riporta Trapani sul +10. La terna fischia un fallo tecnico a Gramenzi ma i granata non ne approfittano. Gli ospiti, minuto dopo minuto, rosicchiano un po’ di svantaggio chiudendo la frazione sul -7: al 30’ è 54-47.

Uglietti fa 2/2 dalla lunetta ma Tavernelli risponde con il jump (56-49). A 6’ dalla fine Latina si riporta dapprima sul -5, grazie ai 2 liberi di Pastore (58-53), e poi sul -2 grazie alla tripla di Deshields (58-56). Ducarello chiama time out ma, al rientro, la tripla di Uglietti riporta Latina in vantaggio (58-59). Il botta e risposta dai 6,75 tra Deshields e Mays cristallizza il punteggio sul 63-62 a 3’ dalla fine. A 2’15’’ Crockett realizza dalla media il 65-62 e Gramenzi chiama sospensione. Al rientro in campo Pastore realizza di tabella la tripla del pareggio (65-65). A 1’18’’ Tavernelli fa 2/2 i liberi ma Deshields prima pareggia e subito dopo realizza in contropiede il 67-69 a 44’’ dalla fine: time out immediato di Ducarello. Mays sbaglia da 3. A 15’’ dalla fine Passera fa 0/2 ai liberi ma nella lotta a rimbalzo l’ultimo a toccare la sfera è Mays. Altro fallo su Passera che questa volta, a 11’’ dalla fine, realizza entrambi i liberi: 67-71. Crockett realizza velocemente il 69-71 e Gramenzi chiama sospensione. Fallo immediato su Deshields che fa 1/2 (69-72) e fallo di Pastore su Tavernelli che realizza il primo e sbaglia volutamente il secondo ma il rimbalzo è di Pastore che va in lunetta siglando il 70-73. All’ultimo secondo Tommasini tira da centro campo e Filloy corregge a canestro firmando il definitivo 72-73.

IL TABELLINO

LIGHTHOUSE TRAPANI-BENACQUISTA ASS. LATINA 72-73 (16-13; 40-29; 54-47; 72-73)

Lighthouse Trapani: Mays 13 (2/9; 3/5), Costadura n.e., Renzi 11 (5/11), Tommasini 2 (1/4; 0/1), Tavernelli 8 (1/3; 1/2), Simic n.e., Ondo Mengue 2 (1/1; 0/2), Viglianisi 5 (0/3; 1/2), Filloy 7 (2/2; 1/3), Crockett 24 (10/17; 1/4), Nicosìa n.e.

All.: Ugo Ducarello
Ass.: Matteo Jemoli, Daniele Parente.

Benacquista Ass. Latina: Passera 9 (2/6; 1/3), Arledge 5 (1/7; 1/3), Mathlouthi 2 (1/3; 0/1), Poletti n.e., Ambrosin n.e., Rullo n.e., Deshields 23 (7/12; 2/5), Uglietti 17 (5/7; 1/3), Allodi, Pastore 17 (1/1; 4/9).
All.: Franco Gramenzi.
Ass.: Giuseppe Di Manno.

Arbitri: CAPPELLO CALOGERO di PORTO EMPEDOCLE (AG); TALLON UMBERTO di BOLOGNA (BO); DORI GIACOMO di MIRANO (VE).

Spettatori