Riviera Marmi , Lamia : la nostra forza è il gruppo. Noi padroni del nostro destino”

692

Nel Girone A del campionato di Promozione superlativa prestazione da parte della capolista Riviera Marmi che travolge tra le mura amiche per 5-0 un indomito Pro Villabate. Queste le risposte , ai nostri microfoni , del capitano, nonché bomber dei giallorossi Claudio Lamia.[su_spacer]

Complimenti per la meritatissima vittoria nell’ultimo turno. Vi aspettavate una vittoria così rotonda?[su_spacer]

Le partite prima di essere vinte vanno giocate. Non ci aspettavamo di chiudere la pratica in soli 45 minuti. E’ stata una giornata positiva, dove tutto riusciva nel migliore dei modi e quando è così tutto diventa facile.”[su_spacer]

L’obiettivo stagionale era quello di vincere il campionato o avete maturato la consapevolezza di poterlo fare strada facendo?[su_spacer]

Il nostro è un organico non indifferente per la categoria, ma nonostante ciò il gruppo sa che per arrivare a determinati risultati bisogna lavorare bene e dare il massimo.”[su_spacer]

Siete in testa alla classifica con il miglior attacco e la miglior difesa. Inoltre siete imbattuti. Con questi numeri , la categoria inizia a stare stretta ?[su_spacer]

Sono numeri che fanno piacere e tirano su il morale, danno lo stimolo per continuare a fare meglio quando si scende in campo.”[su_spacer]

Sentite il fiato sul collo da parte delle inseguitrici, Audace Partinico in primis , e quindi aspettate il big match in casa per togliere ogni dubbio, oppure siete consapevoli di vincere al di là di come finirà questo scontro diretto ?[su_spacer]

Noi rispettiamo tutti gli avversari, ma non temiamo nessuno poiché siamo noi gli artefici del nostro destino. Penso che il big match dirà molto sulla lotta per la prima posizione, ma noi non ci pensiamo perché ancora manca molto.”[su_spacer]

Capocannoniere insieme a Zerbo. Si duella non solo tra i collettivi ma anche nei singoli. Ci tiene a vincere la classifica e cosa significherebbe per lei ?[su_spacer]

Sono un centrocampista improvvisato bomber. Se ho segnato molto è grazie ai miei compagni. Mi farebbe piacere vincere la classifica cannonieri ma sinceramente non è un obiettivo fondamentale per me.”

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here