Sud Trapani, il Ds Errera: «Partita contro l’Ustica da prendere con le pinze»

749

Vigilia di campionato in Terza Categoria. Il Sud Trapani, inserito nel girone palermitano, domani affronterà, presso il campo di Bonacerami alle 11.30, l’Ustica, formazione ultima in classifica. Ai nostri microfoni è intervenuto il DS della società, Carmelo Errera: «In settimana ci siamo allenati bene, abbiamo avuto un confronto con tutti i calciatori e mister per analizzare bene la sconfitta di domenica scorsa. I ragazzi sono carichi e vogliono subito riscattarsi dalla batosta di Marsala. Le aspettative erano di disputare un campionato di vertice classifica, centrare i play-off nella miglior posizione possibile. Il campionato è molto difficile, tosto e con tante squadre attrezzate; a mio parere il miglior campionato di sempre della terza categoria, dovuto dal fatto che molte società calcistiche non ci sono più e calciatori che pur di non stare fermi giocano in terza cat pur dimostrando di poter giocare a livelli superiori. In questo modo ne beneficia il campionato con una qualità superiore». Periodo di calciomercato e il Sud Trapani non è rimasto a guardare: «Nell’ultimo periodo abbiamo tesserato calciatori molto forti per la categoria: Buscaino Ignazio, ex calciatore del Trapani Calcio in Serie D ai tempi di Birritella Presidente, con un passato al Carini e Campobello in Eccellenza. E’ un classe ’87, da qualche anno fermo per motivi di lavoro ma non per questo decisivo. Ci siamo assicurati anche le prestazioni di Mario Zinna, attaccante classe ’95, proveniente dal Cinque Torri Trapani, ha disputato campionati in Eccellenza con il Dattilo, in Prima Categoria con il Fulgatore. Ultimo Alessandro Di Nicola, ex Bandiera del Dattilo in Prima Categoria e Promozione, ai tempi di Minaudo e Calio. Sono acquisti importanti che si vanno ad aggregare ad una rosa già competitiva». Domenica arriva l’Ustica, ultimo in classifica «ma non vuol dire niente, perché ogni partita ha storia a sé. Noi abbiamo diversi squalificati e infortunati, il mister Jerry Spagnolo dovrà reinventare la difesa, visto che 3 dei 4 centrali di difesa sono squalificati».

SHARE