Trapani Calcio, gli Allievi tornano alla vittoria: 1-0 al Livorno!

349

TRAPANI-LIVORNO 1-0

TRAPANI: Marino, Maltese, De Santis, Novara, Ingoglia, D’Aguanno, Castiglia (dal 22’ st Zerilli), Francofonte, Zarcone (dall’8’ st Musso), Tornetta, Valenti (dal 22’ st D’Angelo). In panchina: Rao, Rallo, Di Nicola, Carollo, Chirco. All. Colletto

LIVORNO: Signorini, Santini, Brugiotti ( dal 1’ st Bardini), Cortopassi, Sciortino, Vittorini, Camarlinghi, Bellandi (dal 19’ st Amato), Habumuremyi (dal 12’ st Amore), Marano (dal 12’ st Salvadori), Folegnani (dal 19’ st Cerri). In panchina: Demi, Bicocchi. All. Gai

Arbitro: Ignazio Pennino di Palermo; assistenti: Emanuele Pulejo di Palermo e Gianfranco D’Amico di Trapani

Reti: Francofonte al 37’ st

Note: Ammoniti Camarlinghi al 22’ pt e Ingoglia al 1’ st. Calci d’angolo 6-3 per il Trapani.

La cronaca

Il Trapani torna a sorridere e lo fa con una prova convincente: al “Roberto Sorrentino” finisce 1-0 contro il Livorno, partita decisa da Francofonte. Match deciso nelle battute finali, a tre dalla fine, grazie alla zuccata del classe 2001, all’esordio con la formazione di mister Colletto. Gol a parte, il Trapani ha meritato ampiamente il successo concedendo pochissimo agli avversari di fatto mai pericolosi. Inizio col piglio giusto dei locali che al 3’ sono già nella bandierina, pallone in mezzo verso Ingoglia che però manca l’impatto con la sfera da posizione favorevole. Al minuto numero sette passaggio da sogno di Valenti che lancia in profondità Zarcone però ben contenuto da Sciortino che favorisce l’uscita bassa del portiere. Trapani che la mette sull’intensità, il Livorno lavora su pochi spunti, uno di questi per poco non li porta avanti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Camarlinghi viene lasciato totalmente solo sul secondo palo ma per fortuna di Marino e compagni la sua mezza rovesciata viene spedita altissima. L’ultimo sussulto del primo tempo arriva al 35’ con Zarcone, ben servito da un traversone proveniente dall’out di sinistra, non inquadra lo specchio di testa. Novità di formazione per il Livorno con Bardini dentro al posto di Brugiotti ma il monologo continuano a recitarlo gli undici di Colletto che al 48’ toglie Zarcone per inserire Musso. Due minuti dopo, al 50’ occasionissima di Novara che si alza il pallone con il sinistro poi calcia al volo di destro chiamando alla grande risposta il portiere Signorini che alza in corner. Il Trapani prende sempre più campo, costringe gli avversari a restare bassi: al 59’ altra palla gol nitidissima su azione nata da rimessa laterale, Valenti fa la sponda con la testa, il pallone arriva dalle parti di Musso che non ci pensa mezza volta a girare al volo trovando un clamoroso palo a Signorini battuto. Doppio cambio di Colletto al 62’: dentro Zerilli e D’Angelo rispettivamente per Castiglia e Valenti con Francofonte ad affiancare Musso in avanti. Mossa che si rivelerà azzeccata nei minuti a seguire. Al 71’ cross interessante di Zerilli, poco convinto però Francofonte di testa; al 72’ Tornetta vicino al vantaggio ma mira da rivedere. Al 77’ il gol che decide la partita: cross dalla destra di Novara, Francofonte è libero di indirizzare il pallone con una violenta frustata. Per il Livorno non c’è più tempo dopo i tre minuti di recupero. La vince il Trapani. 1-0.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here