Trapani Calcio, l’under 17 supera di misura il Sassuolo. Amoroso: “Dedichiamo la vittoria a tutta la società”

201

Primo successo in campionato per il Trapani nella categoria under 17. I granata hanno sconfitto al “Roberto Sorrentino” il Sassuolo per 1-0. Vittoria sofferta ma ampiamente meritata contro una squadra, quella degli emiliani, seconda in classifica. Impreciso Galeoto al 5′; mira aggiustata pochi minuti dopo da parte del numero 10 che riceve palla sullo stretto da parte di Alagna e col mancino dal limite insacca le spalle di Montanari, nonostante il tocco del portiere. Sassuolo dunque costretto ad inseguire e che costruisce una palla gol al 10′: Raspadori scappa in area alle spalle di un difensore, carica il sinistro fortunatamente sbilenco che non impegna più di tanto Ingrassia. Gioca bene il Trapani che si affida ad Alagna che fa a sportellate con i difensori avversari e quando può conclude, e così fa al 13′ dalla media distanza. Il pallone però sorvola la traversa. I ragazzi di Tufano col passare dei minuti prendono campo senza però impensierire la retroguardia granata. A pungere sono i padroni di casa al 30′: lanciò in profondità a trovare Alagna sull’out di destra, la scodella al centro di prima intenzione a servire Galeoto che la cicca, alle sue spalle c’è la corrente Marino che in corsa tira col corpo messo male e la sfera finisce altissima. Sono gli emiliani a finire in avanti ma il tiro al volo di Carrozza termina fuori. All’inizio del secondo tempo doppio cambio in casa Trapani: dentro Nieto e Fazio per Vella e Marino con Martina alto sulla fascia mancina. Su un pallone vagante, al 43′, Ferraresi svirgola favorendo la corsa di Alagna verso la porta; l’attaccante però spreca il colpo del possibile KO facendosi ipnotizzare dal portiere che devia. La più clamorosa delle occasioni del Sassuolo passa dai piedi di Aurelio che spara a lato sotto porta un cross da palla da fermo. Al 55′ Alagna gira di testa un bel traversone di Benivegna. Centrale la capocciata del numero 9. Ghion dal lontano sfiora l’incoro, Ingrassia vola e mette in corner. Dopo quattro minuti di recupero, il triplice fischio del signor Rutella certifica i primi tre punti del Trapani.

“Vittoria di prestigio quella di oggi contro il Sassuolo – commenta mister Amoroso- squadra che che ha perso la prima contro lo Spezia ma che si è ritrovata subito collezionando quattro vittorie di fila che l’hanno portata a ridosso del primo posto in classifica. Struttura importante la loro; noi però avevamo voglia di uscire da un momento complicato pur giocando bene. Il successo di oggi ci ripaga del lavoro fatto. Applaudo tutti i miei ragazzi, encomiabili. Non perdiamo comunque di vista il nostro obiettivo primario che è quello di far crescere i nostri atleti; in campo invece cerchiamo di ridurre il gap dalle grandi società e finora si è visto, oggi ma anche con la Juventus, contro cui non avremmo meritato di perdere. Dedichiamo la vittoria a tutta la società”.

IL TABELLINO

TRAPANI-SASSUOLO 1-0

Trapani: Ingrassia, Benivegna, Martina (dal 37′ s.t. Abate), Carollo, D’Aguanno, Rallo, Marino (dal 1′ s.t. Fazio), D’Anca, Alagna, Galeoto (dal 43′ s.t. Di Nicola), Vella (dal 1′ s.t. Nieto). A disposizione: Rao, Pirrello, Garofalo, Bordighelli, Bonafede. All. Amoroso

Sassuolo: Montanari, Agnelli (dal 15′ s.t. Bertoli), Castelluzzo, Ghion, Pilati, Ferraresi, Carrozza (dal 33′ s.t. Delle Donne), Romeo (dal 33′ s.t. Bursi), Raspadori, Solla (dal 15′ s.t. Fiorini), Aurelio. A disposizione: Malpeli, Dembacaj, Mayingi. All. Tufano

Arbitro: Daniele Rutella di Enna; assistenti: Paolo Vitaggio e Vincenzo Modica di Trapani

Reti: Galeoto al 7′ p.t.
Note: Calci d’angolo 6-3 per il Sassuolo