Trapani, a rischio chiusura impianti sportivi della città

660

La palestra Cappuccini, Cottone e quella di Via Orti, insieme al “Palapinco”, il Campo Aula e il Pattinodromo sono tutti impianti sportivi a rischio chiusura. Ad ordinare la restituzione delle chiavi delle strutture in oggetto è stato il sindaco Vito Damiano, il quale, tramite una nota, ha così motivato tale decisione: “Considerato che il 30/10/2016 sono scadute le autorizzazioni rilasciate per l’utilizzo degli impianti sportivi per la stagione 2015/2016 si fa presente che in atto si sta provvedendo a predisporre tutti gli atti necessari per consentire l’utilizzo degli impianti in sicurezza e nel rispetto della normativa vigente in materia di agibilità e staticità. Per quanto sopra si comunica che la consueta riunione per l’assegnazione delle giornate e fasce orarie di utilizzo degli impianti sportivi alle Associazioni che ne hanno fatto richiesta per la stagione sportiva 2016/17 viene rinviata a data da destinarsi e comunque successivamente al completamento delle procedure relative alla fruibilità. Le Associazioni in indirizzo sono invitate a consegnare […] le chiavi di accesso alle strutture delle stesse utilizzate nella stagione sportiva 2015/16“. Scatta dunque l’emergenza tra le società sportive che in questo momento, e chissà per quanto ancora, sono costrette a sospendere le attività.

SHARE