Tre ori e un bronzo, la trapanese Chiara Cardella sul podio ai mondiali di kick boxing a Malta

935

card1Tre ori e un bronzo. Questi i traguardi raggiunti dalla giovanissima Chiara Cardella alla sua seconda competizione mondiale di kick boxing svoltasi tra il 10 e il 13 novembre 2016 a Malta. Impegnata nelle sfide in diverse sezioni dei mondiali, la diciottenne trapanese, porta a casa la triplice vittoria per le categorie “+65”.

«Ad essere sincera, per la categoria dei pesi massimi, mi sarei aspettata più competizione e un maggiore livello di difficoltà – afferma l’atleta ai nostri microfoni -. Mi ritengo abbastanza soddisfatta dai risultati ottenuti, ma prospettavo il confronto con atleti più validi, oltre che più numerosi. Certamente alcuni di essi mi hanno spiazzata, ed è ovvio che devo ancora migliorare da un punto di vista atletico, fisico e soprattutto psicologico. In questa disciplina è di fondamentale importanza mantenere lucidità e controllo assoluto sul proprio corpo. Ma al tempo stesso, per le prossime sfide, sarò in cerca di categorie più competitive».

Chiara ha intrapreso la disciplina della kick boxing appena due anni fa. Seguita con dovizia e professionalità da Viola e Nicola Serra, presso la palestra Cross Style Gym di Trapani, Chiara fa parte della squadra Team Athena, i cui atleti concorreranno alla prossima competizione mondiale mediante una federazione di Palermo.

Per raggiungere tali risultati l’impegno giornaliero è doveroso. Chiara dedica almeno un paio d’ore al giorno all’allenamento, coniugando la sua passione con gli studi liceali. Prossima al conseguimento della maturità scientifica, è proiettata a competere alle gare regionali e nazionali che si avvicinano.

SHARE